a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Author: Alessia Massaccesi

Tumori – Cellule immunitarie corazzate per combatterli in modo mirato

"Per rieducare linfociti T a colpire i tumori in modo più mirato Le difese dell'organismo nascondono il segreto di un modo nuovo di combattere i tumori: basta rieducarle con la terapia genica per dotarle di una corazza anticancro. È la nuova frontiera dell'immunoterapia basata su cellule immunitarie modificate chiamate CAR-T (Chimeric Antigen Receptor) presentata nel convegno sulla ricerca...

Nuove cause genetiche di rischio ictus

"Analisi su Dna mezzo mln persone, triplicato numero fattori noti Uno studio internazionale su campioni di Dna appartenenti a oltre mezzo milione di individui provenienti da tutto il mondo ha identificato 22 nuovi fattori di rischio genetici per l'ictus. Pubblicato su Nature Genetics, è il più...

BioUpper – Al via la 3° edizione

"Dopo il successo delle prime due edizioni, Novartis e Fondazione Cariplo lanciano la terza edizione di BioUpper, il programma a sostegno dei giovani talenti che vogliono creare una start up nelle Scienze della Vita, e annunciano la collaborazione con IBM. L'iniziativa, quest'anno, sarà realizzata con...

Malattie rare – Cellule immunitarie retina capaci di rinascere

"In futuro nuove terapie per malattie dell’occhio Le cellule immunitarie della retina hanno la capacità di rigenerarsi spontaneamente e la scoperta, pubblicata sulla rivista Science Advances, apre la strada a future terapie per limitare la progressiva perdita della vista a causa di malattie della retina, come la retinite pigmentosa o la degenerazione maculare. Lo studio,...

Carcinoma epatocellulare – Combinazione chemioembolizzazione transarteriosa e radioterapia migliora esiti

"La combinazione della chemioembolizzazione epatica transarteriosa con la radioterapia a fasci esterni (TACE-RT) può prolungare la sopravvivenza rispetto al trattamento con l'inibitore delle tirosin chinasi (TKI) sorafenib, attuale standard di terapia sistemica, nei pazienti con carcinoma epatocellulare e invasione macrovascolare. A dimostrarlo sono i risultati...