a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Author: Alessia Massaccesi

Malattie rare – Leucemia mieloide acuta secondaria a una terapia (ts-AML), venetoclax più ipometilante può migliorare outcome

"I pazienti con leucemia mieloide acuta secondaria a una terapia (ts-AML) sottoposti a trattamento con un agente ipometilante più l'inibitore di Bcl-2 venetoclax, seguito dal trapianto di cellule staminali ematopoietiche, potrebbero ottenere un miglioramento degli outcome, in particolare quelli con un cariotipo definito 'a rischio...

Tumori rari – Linfoma a grandi cellule B recidivante/refrattario, l’esecuzione precoce di una FDG-PET può aiutare a prevedere un eventuale futuro fallimento della terapia con cellule CAR-T

"Un nuovo studio suggerisce che nei pazienti con linfoma a grandi cellule B recidivante/refrattario, l'esecuzione precoce di una FDG-PET può aiutare a prevedere un eventuale futuro fallimento della terapia con cellule CAR-T. Lo evidenziano i risultati di uno studio pubblicato di recente sulla rivista Blood...

Artrite reumatoide – Conferme per etanercept

"Un numero significativo di pazienti con artrite reumatoide è stato in grado di raggiungere lo stato di ridotta attività di malattia (LDA) o di remissione dopo 12 settimane di trattamento con etanercept. Inoltre la proporzione di pazienti responder a questi obiettivi treat-to-target ha subito un...

Carcinoma uroteliale del tratto superiore – Chemioterapia neoadiuvante (NAC) con regime a base di gemcitabina e cisplatino ha dimostrato risposta patologica favorevole

"Per il carcinoma uroteliale del tratto superiore ad alto rischio (UTUC), la chemioterapia neoadiuvante (NAC) con un regime a base di gemcitabina e cisplatino  ha dimostrato una risposta patologica favorevole con riduzione dello staging e buona tollerabilità, richiedendo un ritardo minimo all'intervento chirurgico, senza un...

Cancro al seno HR+ metastatico, in studio di Fase 3 sacituzumab govitecan ritarda la progressione rispetto alla chemio

"Il coniugato anticorpo-farmaco (ADC) sacituzumab govitecan permette di ottenere un miglioramento statisticamente significativo della sopravvivenza libera da progressione (PFS) rispetto alla chemioterapia in pazienti con carcinoma mammario metastatico positivo per i recettori ormonali ed HER2-negativo (HR+/HER2-) già trattati con la terapia endocrina, con da due...