Il Comitato I Malati Invisibili è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

16129 Genova (IT)

Artrite reumatoide – Relazione tra attività di malattia e densità minerale ossea

Una ridotta attività cumulativa di malattia, misurata in base al punteggio DAS28(ESR), si lega ad un’aumentata densità minerale ossea (BMD) a livello del collo femorale in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR). Questi i risultati di uno studio di coorte pubblicato su Seminars in Arthritis and Rheumatism

Razionale e obiettivi dello studio
I pazienti con AR si caratterizzano per un incremento del rischio di depauperamento osseo – misurato con la BMD – e del rischio di osteoporosi (OP) rispetto alla popolazione generale.

L’AR rappresenta un fattore di rischio indipendente di frattura incorporato nel FRAX (the Fracture Risk Assessment Tool), che calcola il rischio a 10 anni di frattura osteopotica maggiore e di fratture all’anca.

Nel FRAX, l’AR è trattata come variabile dicotomica, anche se bisogna tener presente che la patologia reumatologica in questione è una malattia eterogenea, con un ampio range di severità di malattia e di risposta alle terapie.

Ne consegue che l’effetto dell’AR sulla BMD è difficilmente lo stesso considerando tutto lo spettro di malattia, per cui ancora oggi i clinici non sono in grado di predire con accuratezza quali tra i pazienti da loro in cura per AR siano a maggior rischio di BMD ridotta e di frattura…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Artrite reumatoide, esiste relazione tra attività di malattia e densità minerale ossea?”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news//orto-reuma/artrite-reumatoide-esiste-relazione-tra-attivit-di-malattia-e-densit-minerale-ossea-37727