Il Comitato I Malati Invisibili è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Alzheimer – In Fase 2 nuovi dati su donanemab dimostrano relazione tra riduzione placca amiloide e rallentamento declino cognitivo

All’Alzheimer’s Association International Conference, Eli Lilly and Company ha presentato due nuove analisi esplorative dei dati dello studio di fase 2 TRAILBLAZER-ALZ

Nella prima, maggiori cambiamenti della placca amiloide dopo il trattamento con donanemab erano altamente associati a un minore declino cognitivo e i partecipanti con una maggiore rimozione della placca a 24 settimane di trattamento hanno mostrato una minore progressione della tau.

Nel secondo studio, Lilly ha condiviso i dati che mostrano che il trattamento con donanemab guida una rapida riduzione di un biomarcatore che riflette la patologia della malattia di Alzheimer, il plasma P-tau217, che è stato rilevato entro 12 settimane.

Donanemab è un anticorpo sperimentale che mira a una forma modificata di placca beta amiloide chiamata N3pG.
Nel giugno 2021, Lilly ha annunciato che la Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti aveva concesso la designazione di Breakthrough Therapy per donanemab sulla base dei dati di fase 2.

“Siamo entusiasti di questi risultati promettenti, che forniscono ulteriori prove sul potenziale di donanemab di rallentare la progressione della malattia per le persone con Alzheimer sintomatico precoce”, ha detto Mark Mintun, vice presidente di dolore e neurodegenerazione di Lilly. “È importante che questi dati colleghino il meccanismo d’azione di donanemab, la rimozione della placca, con effetti positivi sia sui risultati clinici che sulla patologia tau del cervello”…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Alzheimer, nuovi dati su donanemab dimostrano relazione tra riduzione placca amiloide e rallentamento declino cognitivo”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news//neuro/alzheimer-nuovi-dati-su-donanemab-dimostrano-relazione-tra-riduzione-placca-amiloide-e-rallentamento-declino-cognitivo-36117