Il Comitato I Malati Invisibili è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Artrite idiopatica giovanile – Consensus su impiego metotressato (MTX)

Pubblicati i risultati di un consensus meeting italiano, nel corso del quale un gruppo di reumatologi italiani afferenti al MARAJIA (the Methotrexate Advice and RecommendAtions on Juvenile Idiopathic Arthritis) ha elaborato delle raccomandazioni cliniche e terapeutiche relative all’impiego di MTX nella gestione dei pazienti con artrite idiopatica giovanile (JIA). Diversi i temi oggetto delle raccomandazioni – dall’efficacia al dosaggio e alla modalità di somministrazione, nonché alla durata del trattamento con MTX nella JIA alla discussione di alcune problematiche correlate quali la supplementazione di acido folico per prevenire gli effetti collaterali da MTX, l’impiego del farmaco nel trattamento delle uveiti associate alla JIA, il ricorso alla terapia di combinazione con farmaci biologici e le pratiche vaccinali nei pazienti affetti dalla malattia

Tali raccomandazioni, stilate in base ai criteri dell’evidence base medicine, hanno affrontato diversi temi legati all’impiego di MTX nelle JIA – dall’efficacia al dosaggio e alla modalità di somministrazione, nonché alla durata del trattamento con MTX nella JIA – insieme alla discussione di alcune problematiche correlate quali la supplementazione di acido folico per prevenire gli effetti collaterali da MTX, l’impiego del farmaco nel trattamento delle uveiti associate alla JIA, il  ricorso alla terapia di combinazione con farmaci biologici e le pratiche vaccinali nei pazienti affetti dalla malattia.

Al contrario, gli estensori del documento di consenso hanno dichiarato di non aver documentato ancora l’esistenza di evidenze sufficienti per giustificare il ricorso ad analisi farmacocinetiche e farmacogenomiche anteriori al trattamento con MTX nella pratica clinica, come pure di non avere evidenze tali da suggerire la capacità di alcuni biomarker di predire la risposta al trattamento.

Razionale e obiettivi del consensus meeting
Le terapie farmacologiche convenzionali per il trattamento della JIA si basano sull’impiego di DMARDcs, tra i quali spicca, per frequenza di prescrizioni, il MTX. Fino ad oggi tuttavia, non esistevano raccomandazioni cliniche e terapeutiche basate sul consenso relative all’impiego di MTX nella gestione dei pazienti con JIA.

Di qui l’iniziativa dei reumatologi italiani afferenti al gruppo di studio MARAJIA, che si è proposta di elaborare, nel corso di un consensu meeting, delle raccomandazioni al riguardo.

Cenni sulle modalità di implementazione delle raccomandazioni
Per prima cosa, un comitato esecutivo preliminare ha identificato 9 tematiche cliniche chiave in base all’approccio PICO (Population, Intervention, Comparator, Outcome), che consente di strutturare tali tematiche in maniera tale da agevolare la successiva ricerca sistematica della letteratura in modo più preciso.

A ciò è seguito l’Expert Meeting, nel corso del quale è stata recensita e classificata l’evidenza disponibile nella letteratura reperita in base ai criteri evidence-based di Oxford, per arrivare, infine all’implementazione di raccomandazioni cliniche e terapeutiche.

Elenco delle raccomandazioni
Lasciando al lettore la consultazione integrale del documento per gli opportuni approfondimenti, riportiamo di seguito l’elenco delle raccomandazioni finalizzate all’impiego di MTX nella JIA:
1) Si raccomanda MTX come trattamento di prima linea nelle oligoartriti persistenti nonostante il trattamento con FANS e il ricorso a steroidi per via intra-articolare, nonché in presenza di malattia poliarticolare (Livello di evidenza: 1A)
Il trattamento con MTX è raccomandato anche nell’artrite sistemica con infiammazione articolare predominante, senza caratteristiche sistemiche attive (Livello di evidenza: 4C)

2) Si raccomanda il monitoraggio clinico e di laboratorio della tossicità da MTX, inizialmente a cadenza mensile/bimestrale e poi dopo 12-16 settimane, a meno che non siano presenti fattori di rischio (Livello di evidenza: 4C)…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Artrite idiopatica giovanile, consensus su impiego metotressato”, PHARMASTAR

Tratto dahttps://www.pharmastar.it/news/orto-reuma/artrite-idiopatica-giovanile-consensus-su-impiego-metotressato-27462