a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Terza realtà farmaceutica italiana – In Toscana nuova piattaforma logistica digitale

A firmare l’accordo una decina di enti pubblici e privati. Oltre al ministero dello Sviluppo economico anche aziende come Eli Lilly, Molteni e Kedrion. L’hub sarà operativo entro il 2020

In Toscana nasce una nuova piattaforma logistica digitale. Dieci soggetti pubblici e privati hanno firmato al ministero dello Sviluppo economico un protocollo di intesa che prevede una novità nell’interporto di Livorno. Un’area di supporto per le aziende che operano nelle scienze della vita per ottimizzare la distribuzione dei prodotti farmaceutici nella regione.

Il progetto

Quella toscana è la terza realtà farmaceutica italiana con trecento imprese attive e diciannove grandi stabilimenti, per 11 mila addetti e una produzione che raggiunge i sei miliardi di euro l’anno. A siglare l’accordo sono stati il ministro Carlo Calenda, il governatore toscano Enrico Rossi, l’assessore all’urbanistica del Comune di Collesalvetti Riccardo Demi. Nonché il presidente dell’Autorità di sistema portuale del mar Tirreno settentrionale Stefano Corsini, l’ad dell’interporto Amerigo Vespucci Bino Fulceri e l’ad di Toscana aeroporti spa, Gina Giani. Tra le imprese farmaceutiche firmatarie Eli Lilly con il general manager per l’Italia, Ilya Yuffa, Kedrion, con il consigliere delegato Marialina Marcucci e Molteni Farmaceutici con l’amministratore delegato Giuseppe Seghi Recli. Il nuovo hub si aggiunge a quelli già operativi a Roma e Milano. Si colma così, spiega la Regione Toscana “una lacuna che interessa l’intero centro Italia”. Ma la novità più importante è la digitalizzazione dell’impianto. Oltre ai 150-200 addetti, buona parte delle operazioni saranno digitali, così da consentire un più veloce smistamento degli ordini.

Tre anni per l’operatività

Settembre 2020 è il termine previsto per la realizzazione della piattaforma. L’investimento sarà di 60-80 milioni di euro. La struttura avrà una capacità di immagazzinamento in 38 mila posti pallet iniziali. Il 70% delle scorte riguarderà le materie prime e il confezionamento, il 30% i prodotti finiti. Tra tutto saranno smistati 52 mila pallet l’anno. Tutto o quasi in vista dell’export, che sarà l’80%. Ma oltre a Livorno c’è anche Pisa che fungerà da hub cruciale. Sarà infatti il suo aeroporto ha trasportare il 23% delle merci previste…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Nasce in Toscana una nuova piattaforma logistica digitale”, ABOUTPHARMA

Tratto dahttps://www.aboutpharma.com/blog/2018/03/21/nasce-toscana-nuova-piattaforma-logistica-digitale/