Il Comitato I Malati Invisibili è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico senza progressione dopo una chemioterapia a base di platino – L’Agenzia Italiana del Farmaco ha concesso la rimborsabilità per avelumab

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha ammesso alla rimborsabilità avelumab per il trattamento di mantenimento in prima linea di pazienti adulti affetti da carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico senza progressione dopo una chemioterapia a base di platino. Il farmaco aveva ricevuto l’approvazione per questa indicazione dalla Fda nel luglio 2020 e dall’Ema nel gennaio 2021

Avelumab è un anticorpo umano diretto contro il ligando del recettore di morte cellulare programmata (Programmed cell Death, PD) PD-L1. In modelli preclinici, avelumab ha dimostrato di attivare sia il sistema immunitario innato, sia quello adattativo. Bloccando l’interazione di PD-L1 con i recettori PD-1, avelumab ha dimostrato di riattivare la risposta immunitaria antitumorale mediata da cellule T. Nel novembre 2014, Merck e Pfizer hanno annunciato un’alleanza strategica per lo sviluppo e la commercializzazione congiunta di avelumab.

Avelumab è la prima e unica immunoterapia ad avere dimostrato un beneficio significativo sulla sopravvivenza globale nel setting di prima linea, come dimostrato dallo studio clinico di Fase III JAVELIN Bladder 100, dal quale emerge che la terapia con avelumab al termine della prima linea, rispetto alla sola “osservazione” del paziente ha aumentato la sopravvivenza globale di 8,8 mesi (aggiornamento ASCO GU 2022), con una condizione del paziente mantenuta o migliorata, grazie alla limitata tossicità del farmaco.

“Il tumore della vescica è una malattia che interessa 313.600 soggetti in Italia (di cui l’80% uomini)…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Carcinoma uroteliale, per le forme avanzate arriva in Italia avelumab, prima immunoterapia per questa indicazione”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news//oncoemato/carcinoma-uroteliale-per-le-forme-avanzate-arriva-in-italia-avelumab-prima-immunoterapia-per-questa-indicazione–38293/