a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Tumore al polmone non a piccole cellule – Commissione europea ha approvato amivantamab, primo trattamento per le forme EGFR-mutate e inserzione dell’esone 20

La Commissione europea ha autorizzato l’immissione in commercio condizionata per amivantamab nel trattamento di adulti con carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) avanzato, caratterizzato da inserzione dell’esone 20 attivante di EGFR, dopo il fallimento di terapia a base di platino. Sviluppato da Janssen, amivantamab è il primo trattamento in assoluto approvato nell’Unione Europea per questa specifica neoplasia

Amivantamab è un anticorpo bispecifico EGFR-MET completamente umano con attività mediata da immunità cellulare che agisce sulle mutazioni attivanti e di resistenza di EGFR e sulle vie di attivazione di MET, approvato per pazienti affetti da tumore polmonare non a piccole cellule (NSCLC) avanzato EGFR-mutato con inserzione dell’esone 20, in seguito al fallimento della terapia a base di platino.

L’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata consiste nell’approvazione di un farmaco, che risponda a necessità dei pazienti non ancora soddisfatte, sulla base di dati meno completi di quanto normalmente richiesto, laddove il beneficio derivante dalla disponibilità immediata del farmaco ne superi il rischio. Il richiedente l’autorizzazione fornirà dati clinici maggiormente esaustivi in momenti successivi.

“I pazienti affetti da NSCLC con mutazioni di inserzione dell’esone 20 di EGFR dispongono di poche opzioni terapeutiche, sia in numero sia in efficacia. La decisione della Commissione Europea rappresenta un traguardo importante perché riconosce che amivantamab sia un nuovo tipo di trattamento, specificatamente rivolto a pazienti con tumore al polmone che presentino questa tipologia di alterazioni” ha commentato Antonio Passaro, oncologo medico della Divisione di Oncologia toracico dell’Istituto Europeo di Oncologia di Milano…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Tumore al polmone non a piccole cellule, approvazione europea per amivantamab, primo trattamento per le forme EGFR-mutate e inserzione dell’esone 20”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news//oncoemato/tumore-al-polmone-non-a-piccole-cellule-approvazione-europea-per-amivantamab-primo-trattamento-per-le-forme-egfr-mutate-e-inserzione-dellesone-20-37277