Il Comitato I Malati Invisibili è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Artrite psoriasica attiva – L’anticorpo monoclonale bimekizumab efficace e sicuro anche nel lungo termine

Nei pazienti con atrite psoriasica attiva, la terapia a lungo termine con l’anticorpo monoclonale bimekizumab ha portato a un elevato controllo della malattia in circa la metà dei pazienti, con un profilo di sicurezza coerente con quanto emerso negli studi precedenti. I risultati a 3 anni sono stati riportati al congresso European Academy of Dermatology and Venereology (EADV) 2021

L’artrite psoriasica è una malattia infiammatoria complessa ed eterogenea che colpisce dal 20% al 30% dei pazienti con psoriasi ed è associata a una sostanziale disabilità, una ridotta qualità della vita e diverse comorbidità. Coinvolge diversi domini clinici che si estendono oltre le manifestazioni muscoloscheletriche (artrite periferica e assiale, entesite e dattilite), come unghie, intestino e occhi, oltre alla psoriasi latente o manifesta. Può peggiorare progressivamente e portare a danni permanenti o deformazioni delle articolazioni. Vi è la necessità di nuove opzioni terapeutiche che dimostrino miglioramenti clinicamente significativi sia a livello muscoloscheletrico che cutaneo.

Nel trial BE ACTIVE di fase IIB e della durata di 48 settimane, bimekizumab ha dimostrato un profilo di sicurezza accettabile con miglioramenti clinici negli esiti articolari e cutanei in pazienti con artrite psoriasica attiva. All’EADV sono stati riportati i risultati di sicurezza a 3 anni e ulteriori risultati di efficacia ricavati dall’estensione in aperto dello studio.

Studio di estensione in aperto di 3 anni
Tutti i pazienti entrati nella fase di estensione hanno ricevuto bimekizumab 160 mg ogni 4 settimane (Q4W), indipendentemente dal regime di dosaggio precedente. Gli eventi avversi emergenti dal trattamento (TEAE) sono stati riportati per quanti hanno ricevuto almeno una dose del farmaco nello studio di dose ranging (BE ACTIVE)…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Artrite psoriasica, bimekizumab efficace e sicuro anche nel lungo termine #EADV2021”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news//dermatologia/artrite-psoriasica-bimekizumab-efficace-e-sicuro-anche-nel-lungo-termine-eadv2021-36780