Il Comitato I Malati Invisibili è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Disturbo post traumatico da stress (PTSD) – L’aggiunta di MDMA alla psicoterapia integrativa migliora significativamente i sintomi

L’aggiunta di 3,4-metilenediossimetanfetamina (MDMA) alla psicoterapia integrativa può migliorare significativamente i sintomi e il benessere per i pazienti con grave disturbo post traumatico  (PTSD), compresi quelli con il sottotipo dissociativo. Lo suggerisce una nuova ricerca i cui risultati sono stati esposti all’ European Psychiatric Association (EPA) 2021 Congress

MAPP1 è il primo studio controllato randomizzato di fase 3 della terapia assistita da MDMA in questa popolazione. I partecipanti che hanno ricevuto il trattamento attivo hanno mostrato un maggiore miglioramento dei sintomi del PTSD, dell’umore e dell’empatia rispetto ai partecipanti che hanno ricevuto placebo.

L’MDMA è stata «estremamente efficace, in particolare per una sottopopolazione che normalmente non risponde bene al trattamento convenzionale», ha detto il co-ricercatore dello studio Bessel van der Kolk, professor di Psichiatria alla Boston University School of Medicine.

Approvato dalla FDA lo studio MAPP1
Negli ultimi anni, c’è stato un grande interesse per il potenziale dell’MDMA per il trattamento del PTSD, in particolare perché i tassi di fallimento con la maggior parte dei trattamenti disponibili basati sull’evidenza sono stati relativamente elevati…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Disturbo post traumatico da stress, forti miglioramenti aggiungendo l’MDMA alla psicoterapia”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news//neuro/disturbo-post-traumatico-da-stress-forti-miglioramenti-aggiungendo-lmdma-alla-psicoterapia-35263