a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Asma – Più tardi arriva la diagnosi e più è difficile la remissione malattia

Una condizione asmatica diagnosticata tardivamente rappresenta il fattore di rischio indipendente di mancata remissione più significativo nei pazienti asmatici. E’ quanto suggeriscono i risultati di uno studio recentemente pubblicato su The Journal of Allergy and Clinical Immunology: In Practice, con il quale gli autori auspicano l’inclusione nelle future linee guida dell’età alla diagnosi di malattia come indicatore di prognostico di questa condizione

Razionale e disegno dello studio
L’età di insorgenza dell’asma differenzia i pazienti in molti modi, ricordano i ricercatori nell’introduzione allo studio. La remissione, per esempio, è comune nell’asma ad insorgenza infantile mentre lo è meno nell’asma ad insorgenza adulta. I fattori di rischio di persistenza dell’asma dall’infanzia all’età adulta sono ben descritti in letteratura, mentre, ad oggi, sono ancora scarse le documentazioni di un’associazione tra la remissione e l’età di insorgenza dell’asma fino all’età adulta.

L’obiettivo di questo studio è stato quello di determinare la correlazione esistente tra la remissione dell’asma, l’età e il sesso di appartenenza, come pure quello di identificare i fattori di rischio di mancata remissione.
A tal scopo, i ricercatori hanno condotto un’analisi sui dati provenienti da un questionario condotto in Finlandia (2016 FinEsS), che aveva coinvolto 16.000 pazienti asmatici di età compresa tra i 20 e i 69 anni, residenti ad Helsinki e nella Finlandia occidentale…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Asma, l’età alla diagnosi influenza la remissione di malattia”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news//pneumo/asma-let-alla-diagnosi-influenza-la-remissione-di-malattia-34333