Il Comitato I Malati Invisibili è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Sclerosi multipla – informazioni utili per stilare le future linee guida nella gestione non omogenea per survey europea

“Due indagini svolte in Europa – i cui risultati sono pubblicati online sull’European Journal of Neurology – evidenziano che, tra gli specialisti che si occupano di sclerosi multipla (SM), anche se c’è accordo generale su vari aspetti del trattamento, le risposte ad altri quesiti su gestione e pratica clinica variano notevolmente

«Questi risultati, che riflettono gli attuali modelli di pratica clinica, evidenziano la necessità di un’ulteriore formazione e consapevolezza circa il trattamento della SM che possono contribuire a informare lo sviluppo di linee guida pratiche sulla SM in Europa».

Lo sostengono gli autori del lavoro – coordinati da Óscar Fernández, del Dipartimento di Neurologia dell’Istituto di Ricerca Biomedica dell’Università di Malaga (Spagna) – in cui l’Italia è rappresentata da Giancarlo Comi, direttore scientifico del Centro Sclerosi Multipla dell’Ospedale San Raffaele di Milano.

Rapida evoluzione dello scenario in 10 anni
Questo lavoro è stato effettuato in quanto, affermano gli estensori, era necessario un aggiornamento delle informazioni per valutare fino a che misura i neurologi specialisti in SM in Europa stanno integrando nella loro pratica clinica vari fattori in rapida evoluzione.

Negli ultimi 10 anni, infatti, sono occorsi significativi cambiamenti, come la modificazione dei criteri diagnostici, l’introduzione delle prime terapie orali per la SM e di tre trattamenti aggiuntivi iniettabili, la comparsa della leucoencefalopatia multifocale progressiva (PMC) come serio effetto collaterale del trattamento, cambiamenti nella descrizione dei fenotipi di malattia, variazioni nelle raccomandazioni per il monitoraggio dell’attività di malattia.

Due tipi di domande: sui casi e sulla pratica clinica
Un comitato direttivo di neurologi specializzati nella gestione della SM hanno utilizzato un metodo Delphi modificato per sviluppare domande basate su casi e sulla pratica per due indagini sequenziali estese a neurologi in tutta Europa…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “SM, gestione non omogenea per survey europea. Informazioni utili per stilare le future linee guida”, PHARMASTAR

Tratto dahttp://www.pharmastar.it/?cat=32&id=23264