Il Comitato I Malati Invisibili è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

16129 Genova (IT)

Crohn – Le fistole perianali hanno maggiore impatto sulla qualità di vita rispetto ai pazienti che non le hanno

Una survey europea evidenzia il fatto che pazienti con malattia di Crohn e fistole perianali hanno un maggiore impatto negativo sulla loro qualità di vita rispetto ai pazienti con malattia di Crohn senza fistole perianali. La survey auto-somministrata dai pazienti è una delle indagini più ampie e complete del suo genere relativa all’impatto delle fistole perianali nella malattia di Crohn sulla qualità di vita, con 820 intervistati dislocati in 33 paesi e i risultati sono stati presentati al Congresso virtuale della European Crohn’s and Colitis Organization (ECCO) svoltosi dal 2 al 3 e dall’8 al 10 luglio 2021

L’indagine è stata commissionata e realizzata dall’EFCCA (Federazione Europea delle Associazioni di Crohn e Colite Ulcerosa) ed esplora i problemi relativi alla salute e all’impatto in real-world delle fistole perianali sulla qualità di vita delle persone con malattia di Crohn (MC), rispetto all’impatto della MC senza la presenza di fistole perianali. La multinazionale Takeda ha fornito supporto editoriale nello sviluppo e nella distribuzione e nell’analisi dei dati e ha finanziato la scrittura della pubblicazione dei risultati.

La survey ha rilevato che i pazienti con MC e fistole perianali riportano una qualità di vita complessiva significativamente peggiore e l’incremento di alcuni sintomi, come dolore anale e perdite perianali, rispetto ai pazienti con MC senza fistole perianali. Inoltre riferiscono di sentirsi più a disagio ed in colpa per la loro condizione nei confronti della propria famiglia e degli amici, rispetto a coloro che non soffrono di fistole perianali.

Le fistole perianali rappresentano una complicanza grave e invalidante della malattia di Crohn, una patologia infiammatoria cronica che colpisce principalmente il tratto gastrointestinale con un notevole impatto sulla qualità di vita dei pazienti.  Nei pazienti adulti, l’incidenza cumulativa di CPF è stimata essere del 15%, 21-23% e 26-28%, rispettivamente a 5, 10 e 20 anni. Nonostante ciò, sono pochi gli studi a disposizione che valutano le condizioni di vita delle persone che ne soffrono…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Malattia di Crohn, le fistole perianali quanto impattano sulla qualità di vita? Survey internazionale”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news//gastro/malattia-di-crohn-le-fistole-perianali-quanto-impattano-sulla-qualit-di-vita-survey-internazionale-36002