a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Arteriopatia periferica – Tivaroxaban più aspirina riducono eventi cardiovascolari

Rivaroxaban più aspirina a basso dose hanno ridotto l’incidenza degli eventi cardiovascolari (CV) gravi totali e di altri eventi avversi in pazienti con malattia arteriosa periferica (PAD) che avevano avuto una rivascolarizzazione degli arti inferiori (LER), secondo nuovi dati dello studio VOYAGER PAD esposti all’American College of Cardiology 2021 (ACC.21) e pubblicati contemporaneamente online sul “Journal of the American College of Cardiology”

Gli interrogativi rimasti aperti dopo lo studio VOYAGER PAD
«VOYAGER PAD ha dimostrato che 1 paziente su 5 sottoposto a LER ha sperimentato un evento CV o agli arti nonostante il trattamento di fondo dell’aspirina in tutti i pazienti e l’uso di statina e clopidogrel nella metà dei pazienti».

Lo ha ricordato nella sua relazione Rupert Bauersachs, direttore della Medicina Vascolare presso la Clinica di Darmstadt e del Centro per la Trombosi e l’emostasi dell’Università di Magonza (Germania)  citando lo studio principale presentato all’ACC dell’anno scorso e di cui è coautore. «Ma il tasso di eventi totali e successivi dopo la LER e l’effetto di rivaroxaban sulla riduzione degli eventi totali è sconosciuto» ha aggiunto.

Nuova analisi sull’efficacia del DOAC oltre i primi eventi
Bauersachs ha detto che l’obiettivo dell’attuale analisi prespecificata (2) era quello di indagare il carico totale della malattia dopo la LER e di valutare l’efficacia di rivaroxaban – anticoagulante orale ad azione diretta (DOAC) sul fattore Xa della coagulazione – sui primi eventi e su quelli totali…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Arteriopatia periferica, rivaroxaban più aspirina riducono gli eventi ischemici totali dopo rivascolarizzazione. #ACC.2021”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news//cardio/arteriopatia-periferica-rivaroxaban-pi-aspirina-riducono-gli-eventi-ischemici-totali-dopo-rivascolarizzazione-acc2021-35574