Il Comitato I Malati Invisibili è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

16129 Genova (IT)

Emicrania cronica con esperienze precedenti di trattamenti preventivi senza successo – Ribadita l’efficacia di erenumab

Pubblicati su “The Journal of Headache and Pain”, i dati di uno studio “real world” condotto in Italia supportano l’impiego mensile di erenumab sottocute (s.c.) alla dose di 70 o 140 mg s.c. come trattamento preventivo sicuro ed efficace per ridurre la frequenza e la gravità del mal di testa in pazienti con emicrania cronica con esperienze precedenti di trattamenti preventivi senza successo

«La classificazione internazionale dei disturbi del mal di testa stratifica l’emicrania in episodica o cronica, quando i pazienti manifestano meno o più di 15 giorni di mal di testa al mese, rispettivamente, per almeno 3 mesi, con le caratteristiche dell’emicrania presenti almeno otto giorni al mese» ricordano gli autori, guidati da Antonio Russo, del Centro per le Cefalee dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Napoli.

«È da notare che l’emicrania cronica, accompagnata da anomalie cerebrali funzionali e microstrutturali, è associata a un carico personale e sociale sostanzialmente maggiore e una maggiore frequenza di comorbilità» aggiungono.

Tuttavia, proseguono Russo e colleghi, sebbene sia fortemente raccomandato come componente cruciale della gestione dell’emicrania, solo una minoranza di pazienti con emicrania cronica (40%) segue terapie preventive e meno del 25% aderisce ai farmaci preventivi 1 anno dopo l’inizio del trattamento, a causa di bassa efficacia , effetti collaterali o entrambi.

In questo contesto, gli anticorpi monoclonali (mAb) destinati al peptide correlato al gene della calcitonina (CGRP) o al suo recettore rappresentano il primo approccio terapeutico selettivo specifico per la prevenzione dell’emicrania. Tra questi, erenumab è un anticorpo monoclonale completamente umano dimostratosi efficace e ben tollerato nella terapia preventiva dell’emicrania episodica e cronica, anche quando i precedenti approcci preventivi avevano fallito.

Le ragioni di fondo di questa ricerca
«Dati recenti della vita reale provenienti da studi osservazionali hanno confermato che erenumab è altamente efficace e ben tollerato per il trattamento di pazienti con emicrania episodica ad alta frequenza o con emicrania cronica» sottolineano gli autori…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Emicrania cronica con insuccessi di prevenzione, ribadita l’efficacia di erenumab in studio italiano real world”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news//neuro/emicrania-cronica-con-insuccessi-di-prevenzione-ribadita-lefficacia-di-erenumab-in-studio-italiano-real-world-32802