a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Author: Alessia Massaccesi

Retinopatia nei prematuri – Iniezione locale evita distacco della retina

"È l’importante risultato di uno studio clinico multicentrico coordinato dagli oculisti della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Università Cattolica, campus di Roma, pubblicato sulla prestigiosa rivista “The Lancet” Roma, 8 novembre 2019 – Grazie a uno studio internazionale coordinato da medici della Fondazione Policlinico...

HIV – Dopo 19 anni scoperto un nuovo ceppo

"La scoperta è arrivata dopo il sequenziamento dell'intero genoma virale di un campione prelevato nel 2001 da una ragazza oggi diciannovenne, come parte di uno studio di prevenzione della trasmissione del virus da madre a figlio. Ad oggi si contano tre casi È stato classificato come...

Tumore al seno, Lombardia – Rimborso dei test genomici

"L’introduzione di specifiche indagini permette di prevedere se la chemioterapia sarà più o meno efficace a seconda dell’espressione di determinati geni. Uno studio condotto nella regione nel 2018 ha dimostrato la possibilità di evitare la chemioterapia nel 50% dei casi. Gli effetti? Meno tossicità a...

Sclerosi multipla – Nei pazienti trattati con ocrelizumab, interessanti modifiche nel microbioma intestinale

"Secondo una nuova ricerca, presentata a St. Louis all'ultimo meeting annuale dell'American Neurological Association (ANA 2019), i pazienti con sclerosi multipla (SM) che assumono il trattamento modificante la malattia (DMT) ocrelizumab, mostrano interessanti cambiamenti nella flora batterica intestinale Questi risultati preliminari di uno studio in corso...

Tumori solidi in stadio avanzato – Possibile impatto del microbiota intestinale sull’efficacia di ipilimumab

"Nei pazienti con tumori solidi in stadio avanzato trattati con l'anti-CTLA-4 ipilimumab, la composizione del microbiota intestinale potrebbe influire sull'efficacia dell'immunoterapia. A suggerirlo sono i risultati di uno studio presentato a Barcellona, al congresso della European Society for Medical Oncology (ESMO) In particolare, gli acidi grassi...