a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Author: Alessia Massaccesi

Rinosinusite cronica sostenuta da S. aureus – Come alternativa clinica agli antibiotici, primi dati incoraggianti da batteriofago intranasale

"E' possibile ricorrere alla terapia con batteriofagi, come alternativa clinica agli antibiotici, nel trattamento della rinusinusite cronica sostenuta da S. aureus? Sembrerebbe di sì, stando ai risultati del primo studio condotto nell'uomo, di fase 1, recentemente pubblicato su Jama Otolaryngol Head Neck Surg, che apre...

Dipendenza da oppioidi – Nuovo farmaco approvato dall’Ue

"Si tratta di un impianto sottocutaneo che rilascia il farmaco fino a 6 mesi, liberando così il paziente dall’assunzione sublinguale di buprenorfina Molteni Farmaceutici e Titan Pharmaceuticals annunciano che la Commissione europea in data 20 giugno 2019 ha rilasciato l’autorizzazione all’immissione in commercio per buprenorfina contro...

Steatosi epatica – Perdere peso aiuta i malati

"L’eliminazione di chili di troppo è una strategia terapeutica efficace per chi soffre si steatosi epatica non alcolica. Una revisione degli studi ha fatto luce sui vari programmi impiegati in terapia, dai quelli comportamentali alla chirurgia, evidenziando come alla perdita di peso corrisponda un miglioramento...

Epatite C – Da trattare ancora tra i 230 e i 300mila pazienti

"L’iniziativa è della Commissione Affari Sociali ed è stata presentata oggi a Montecitorio dalla Vicepresidente della Commissione, Michela Rostan. “Il 2019 è un anno decisivo per questa battaglia. Anzitutto perché i farmaci anti-epatite, che attualmente sono inseriti all’interno del fondo farmaci innovativi non oncologici, verranno...

Malattie rare – Emoglobinuria parossistica notturna (PNH), approvazione europea per ravulizumab da somministrare ogni 8 settimane

"Approvazione europea per ravulizumab, un farmaco biotecnologico sviluppato per il trattamento dell'emoglobinuria parossistica notturna (PNH). Si tratta del primo inibitore della proteina C5 del complemento a lunga durata di azione in quanto il farmaco deve essere somministrato ogni 8 settimane L’indicazione per la quale è arrivato...