a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Author: Alessia Massaccesi

Psicofarmaci – Il Regionalismo differenziato

"Analisi della Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica degli ultimi dati del rapporto Osmed. Starace (Siep): “Il primo elemento che emerge dall'analisi delle principali classi di psicofarmaci è l'incremento complessivo dei consumi che si registra nel corso dell'ultimo quinquennio”. L’ANALISI La SIEP (Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica) ha analizzato...

Medici – Firmato nuovo contratto medici, dopo 10 anni attesa

"Aumento 200 euro al mese e retribuzione minima per neoassunti È stato appena firmato all'Aran il rinnovo del contratto dei medici e dirigenti del servizio sanitario nazionale, dopo un'attesa di 10 anni. Il contratto riguarda circa 130mila professionisti della sanità: "L'ipotesi di rinnovo, relativa al triennio...

Sindrome di Sjögren – Oggi è la giornata Mondiale.

Si celebra oggi 23 luglio "la Quinta Giornata Mondiale della Sindrome di Sjögren, una malattia infiammatoria autoimmune che colpisce soprattutto le donne e che in Italia interessa 16mila persone. Il 27 p.v. si avrà un incontro nazionale a Salerno per parlare di bisogni e assistenza, sospetto...

Parkinson – Nel sangue presenti 7 molecole-spia per riconoscerlo

"Scoperte da una ricerca italiana Sette molecole-spia presenti nel sangue e prodotte dalla flora batterica intestinale possono aiutare a diagnosticare il morbo Parkinson, con un'efficacia che raggiunge il 90% nelle donne. Il risultato, pubblicato sulla rivista Metabolomics, è italiano e si deve alla ricerca coordinata dall'Istituto Italiano...

Alzheimer – Perché le donne sono più a rischio

"La causa è nella maggiore connettività di alcune aree del cervello Scoperto perché le donne sono più a rischio di ammalarsi di Alzheimer. La ragione sta nella maggiore connettività di alcune aree del loro cervello, dove si forma la proteina tau, responsabile delle placche che si...