a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Tumori rari – Sarcomi dei tessuti molli, la radioterapia potrebbe passare da 5 settimane a 5 giorni senza perdita di efficacia

Un nuovo studio condotto dai ricercatori dell’UCLA Jonsson Comprehensive Cancer Center ha scoperto che il trattamento del sarcoma dei tessuti molli con radioterapia somministrata per un periodo di tempo significativamente più breve è probabilmente altrettanto efficace quanto un ciclo di trattamento convenzionale molto più lungo

Il sarcoma, un raro tipo di cancro dei tessuti molli (per esempio, muscoli, nervi, grasso o tessuto fibroso) o delle ossa, colpisce ogni anno circa 13.000 persone di tutte le età negli Stati Uniti. Molte persone con una diagnosi di sarcoma dei tessuti molli ricevono un ciclo di cinque settimane di radioterapia (ogni giorno dal lunedì al venerdì). Da quattro a cinque settimane dopo, il tumore viene rimosso con un intervento chirurgico.

In questo studio presso l’UCLA, leader nazionale nella cura dei pazienti affetti da sarcoma, i ricercatori hanno utilizzato un regime di radioterapia condensato di cinque giorni che riduce notevolmente la durata del trattamento e il tempo necessario per l’intervento chirurgico.

“L’accorciamento della radioterapia da cinque settimane a cinque giorni è stato un cambiamento molto significativo per i pazienti”, ha detto l’autore principale Dr. Anusha Kalbasi, professore assistente di oncologia delle radiazioni nella divisione di oncologia molecolare e cellulare. Cinque settimane di trattamenti giornalieri sono un impegno gravoso per i pazienti”. Il quotidiano andirivieni può essere costoso e richiedere molto tempo, e può davvero interferire con il lavoro, la scuola o l’attività genitoriale”. Quindi trovare un modo per abbreviare in sicurezza il trattamento con radiazioni è un progresso significativo nel migliorare la qualità delle cure per i pazienti con tumori difficili da trattare come il sarcoma”.

I ricercatori hanno arruolato 52 adulti all’UCLA ai quali è stato diagnosticato un sarcoma dei tessuti molli degli arti o del tronco – dove questi tumori si verificano più comunemente – che era localizzato e non si era diffuso in altre parti del corpo. I partecipanti sono stati sottoposti a una forma condensata di radioterapia per cinque giorni, seguita da un intervento chirurgico. Il team ha poi analizzato e seguito la coorte per una media di 2 anni e mezzo.

I ricercatori hanno osservato  meno del 6% dei pazienti con almeno due anni di follow-up sulla sperimentazione clinica aveva avuto una recidiva del loro tumore, che è alla pari con gli studi che utilizzano il regime convenzionale di cinque settimane…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Sarcomi dei tessuti molli, la radioterapia potrebbe passare da 5 settimane a 5 giorni senza perdita di efficacia”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news/oncoemato/sarcomi-dei-tessuti-molli-la-radioterapia-potrebbe-passare-da-5-settimane-a-5-giorni-senza-perdita-di-efficacia-31362