a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Tumore del colon – Si può prevenire con l’intelligenza artificiale

Grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale sarà possibile migliorare performance e risultati durante esami endoscopici come la colonscopia, per arrivare ad una vera prevenzione del tumore del colon, secondo tumore maligno per incidenza in Italia dopo quello della mammella. Una rivoluzione tecnologica che aiuterà i medici a identificare e classificare anche i polipi più piccoli e nelle fasi più precoci, precursori del tumore, che potrebbero sfuggire nel corso di una colonscopia eseguita con tecnologia standard

E’ questa una delle più importanti novità in ambito endoscopico che saranno presentate in occasione della decima edizione di IMAGE (International Meeting Advanced Gastroenterology Endoscopy), il corso internazionale di Endoscopia che dal 13 al 15 giugno riunisce in Humanitas esperti provenienti da tutto il mondo, con sessioni live in cui saranno affrontate le ultime novità in gastroenterologia e in endoscopia.

Per la prima volta al mondo, nel corso del congresso verrà trasmessa in diretta streaming una colonscopia con l’utilizzo dell’intelligenza artificiale eseguita dal prof. Mike Wallace, professor of Medicine alla Mayo Clinic, in collaborazione con il prof. Alessandro Repici, professore di gastroenterologia di Humanitas University e responsabile di Endoscopia Digestiva di Humanitas.

Questo innovativo sistema di intelligenza artificiale rappresenta un grande passo in avanti nel mondo della prevenzione del cancro del colon in quanto aiuterà i medici a fare una diagnosi più precisa ed accurata dei polipi del colon, primi precursori del cancro del colon. “In Europa un paziente ogni 3 minuti muore di cancro del colon – commenta il prof. Alessandro Repici – e la colonscopia rappresenta la più grande arma di prevenzione di questa malattia. L’introduzione dell’intelligenza artificiale rappresenta una rivoluzione tecnologica che contribuirà ad abbattere drasticamente la mortalità per questo tumore. Grazie all’intelligenza artificiale, la colonscopia diventerà molto più precisa e selettiva nell’individuare i cosiddetti polipi, precursori del cancro. Dopodiché basterà un’operazione in endoscopia di rimozione dei polipi per scongiurare l’insorgere del tumore”.

IMAGE: il corso e le innovazioni
Il corso è diretto da quattro specialisti di Humanitas: il prof. Alessandro Repici, professore di gastroenterologia di Humanitas University e responsabile di Endoscopia Digestiva di Humanitas, la dott.ssa Silvia Carrara, responsabile del programma di Ecoendoscopia, il dott. Andrea Anderloni, Capo sezione di Endoscopia Operativa Bilio-Pancreatica e la dott.ssa Roberta Maselli, responsabile dell’endoscopia operativa endoluminale…”

Per continuare a leggere la news originale:

Fonte: “Il tumore del colon si può prevenire con l’intelligenza artificiale: la rivoluzuone parte dall’Humanitas University”, PHARMASTAR

Tratto da: https://www.pharmastar.it/news/oncoemato/il-tumore-del-colon-si-pu-prevenire-con-lintelligenza-artificiale-la-rivoluzuone-parte-dallhumanitas-university–29702