a

Il Comitato I Malati Invisibili ONLUS è presente e attivo nel territorio nazionale da aprile 2014.

(+39) 000 0000 000

info@imalatiinvisibili.it
Via Monte Suello 1/12a – 16129 Genova (IT)

Salva

Articoli recenti

CF 95173870106

info@imalatiinvisibili.it

Via Monte Suello 1/12A

16129 Genova (IT)

Malattie rare – L’importanza di ‘fare squadra’

«Siamo lieti che sia stata accolta la nostra richiesta di avviare una concreta collaborazione tra Associazioni e Regione, che cercheremo di far perdurare nel tempo, per far sì che dia i frutti sperati»: lo dichiarano i rappresentanti del Gruppo Consultazione Malattie Rare della Liguria e del Comitato IMI (I Malati Invisibili), dopo essere stati convocati dall’Azienda Sanitaria Ligure (Alisa), per la programmazione di tre tavoli di lavoro, il primo dei quali riguardante il Piano Assistenziale Individualizzato (PAI), il secondo la Comunicazione e il terzo le Biobanche

Nel corso di un’Audizione presso la Commissione Regionale Sanità, avvenuta nel dicembre scorso alla presenza dell’assessore regionale alla Sanità della Liguria Sonia Viale, le Associazioni dei pazienti hanno evidenziato le varie difficoltà esistenti e i bisogni da affrontare in àmbito di Malattie Rare.

A seguito, dunque, di tale incontro, i rappresentati delle organizzazioni del Gruppo Consultazione Malattie Rare della Liguria e del Comitato IMI (I Malati Invisibili) sono stati convocati dall’Azienda Sanitaria Ligure (Alisa), per la programmazione della costituzione di tre distinti tavoli di lavoro, il primo dei quali riguardante il Piano Assistenziale Individualizzato (PAI), il secondo la Comunicazione e il terzo le Biobanche. Inoltre, la Direzione dell’Alisa si è resa disponibile ad affrontare – insieme al Comitato IMI – le criticità inerenti l’attività dell’Ambulatorio Orfani di Diagnosi, presso l’Azienda stessa.
«Ringraziamo l’assessore Viale – dichiarano dal Gruppo Consultazione Malattie Rare e dal Comitato IMI – e anche Walter Locatelli, commissario straordinario dell’Alisa, per avere accolto la nostra richiesta di avviare una concreta collaborazione tra Associazioni e Regione, che ci impegnamo a far perdurare nel tempo, per far sì che dia i frutti sperati».

Fonte: “Per fare squadra attorno alle Malattie Rare”, superando.IT

Tratto dahttp://www.superando.it/2019/02/18/per-fare-squadra-attorno-alle-malattie-rare/